Autostima

L’Autostima è la considerazione che abbiamo di noi stessi, il modo in cui ci giudichiamo, come ci valutiamo e come ci vediamo.

Avere una buona autostima aiuta a vivere meglio i rapporti interpersonali, superare eventuali fallimenti, essere sicuri di noi stessi e quindi porci al mondo esterno con maggiore determinazione e tranquillità.

E’ inoltre una fonte di forza a cui attingiamo inconsciamente in particolari momenti di sconforto, quando dobbiamo prendere decisioni importanti o esprimere le nostre idee, magari in pubblico.

Credere in noi stessi è infatti un presupposto per poter fortificare la nostra personalità e riuscire ad affrontare situazioni particolarmente difficili e costituire una spinta in più nella realizzazione di sogni e progetti più o meno difficili.

Una bassa autostima invece può incidere nella vita di tutti i giorni in maniera negativa ed essere un ostacolo in molti ambiti della vita.

Può inoltre provocarci ulteriori sensazioni di timidezza, paura del giudizio altrui, reazioni non all’altezza della situazione e stati d’ansia più o meno accentuati.

Può essere un enorme ostacolo nel percorso che vogliamo fare e concretizzarsi nella causa principale del mancato realizzo di obiettivi importanti o decisioni prese sulla base di valutazioni errate e particolarmente pessimiste.

Non bisogna però commettere l’errore di sentirsi migliori di tutti ed in ogni situazione: chi crede che le proprie idee siano sempre le migliori senza mai prendere in considerazione punti di vista altrui, è in realtà una persona poco flessibile che sicuramente incontrerà dei problemi nel relazionarsi con l’ambiente circostante e difficilmente svilupperà quella adattabilità necessaria per affrontare in maniera critica e costruttiva tutti i casi della vita.

Si può dunque affermare che la cosa migliore sarebbe un atteggiamento equilibrato tra quello troppo insicuro ed accomodante e quello troppo presuntuoso ed inflessibile.

Da cosa dipende il senso di autostima?

Vi sono diversi fattori che incidono sul livello di autostima di ognuno. Alcuni di questi fanno parte delle caratteristiche caratteriali con cui nasciamo, altre sono il risultato del vissuto e delle esperienze che la vita ci consegna giorno per giorno, altre volte ancora le immagazziniamo in relazione a ciò che ci perviene dall’ambiente sociale, cioè da coloro che ci vivono accanto, dalla loro approvazione o contrarietà.

L’autostima è comunque estremamente soggettiva e variabile nel tempo. A seconda del momento, possiamo sentirci più o meno forti ed assecondati da chi ci sta intorno e quindi avere una percezione di noi stessi particolarmente elevata o, al contrario, molto bassa.

Migliorare la nostra autostima è possibile ma richiede impegno, volontà e l’aiuto di un professionista che può essere fondamentale per iniziare un cammino che porti a capire e migliorare quei lati della personalità e quei comportamenti che potrebbero dare un’importante svolta alla nostra vita e raggiungere traguardi impensabili.

Elenco Psicologi che se ne occupano

Articoli su Autostima

Solitudine del riccio - Dott.ssa Lucia Cavallo