Hai Bisogno di aiuto? Consigli utili per la scelta del professionista

Hai Bisogno di aiuto? Consigli utili per la scelta del professionista

Consulta l'Elenco Italiano degli Psicologi, Psicoterapeuti, Psicoanalisti e Psichiatri

Abbiamo deciso che è giunto il momento di affidarci ad un Professionista.

Non importa il motivo: che sia perché ci sentiamo afflitti da un peso che non riusciamo a scrollarci di dosso, o perchè abbiamo deciso di iniziare un cammino di crescita personale, ora la domanda principale è… come faccio a scegliere il professionista a cui rivolgermi?

Cominciamo a navigare per il web e ci accorgiamo immediatamente che in rete si trovano una serie interminabile di nominativi, foto e curriculum contornati da qualifiche che non sempre conosciamo e che non sappiamo distinguere l’una dall’altra.

A questo punto i dubbi si moltiplicano… siamo titubanti e non riusciamo a trovar il bandolo della matassa: ore ed ore passate a visitare pagine web di siti specializzati ma… le domande che ci affliggono rimangono irrisolte.

Riportiamo alcune delle più comuni perplessità di chi si approccia alla rete per cercare un professionista:

  1. Che differenza c’è tra Psicologo, Psicoterapeuta, Psichiatra, Medico Psicoterapeuta e Psicoanalista?
  2. Chi tra questi professionisti può somministrarmi medicine?
  3. Per il mio disturbo (o il mio percorso di crescita personale) devo rivolgermi ad una categoria specifica? Che rilevanza ha l’orientamento professionale adottato?
  4. Sarà affidabile un professionista che per lavorare “è costretto a farsi pubblicità su internet”?
  5. Come faccio a sapere se un professionista è valido e serio?

In effetti sono tutte domande lecite ed anzi… denotano una caratteristica che sarà probabilmente alla base della riuscita del nostro percorso psicologico: vogliamo un professionista che sia tale in tutto e per tutto, non ci basta titoli e qualifiche alle quali non sappiamo dare un senso. Vogliamo affidarci a qualcuno che sia competente nel senso più ampio del termine.

Cominciamo a dare qualche risposta…

  1. La differenza tra Psicologo, Psicoterapeuta, Psichiatra, Medico Psicoterapeuta è data dal tipo di titolo che il professionista ha conseguito:
    • Lo Psicologo ha ottenuto la laurea in Psicologia
    • Lo Psicologo-Psicoterapeuta ha invece conseguito, dopo la laurea, una specializzazione della durata di 4 anni
    • Il titolo di Psichiatra deriva dalla laurea in Medicina e dalla seguente specializzazione in Psichiatria
    • Il Medico Psicoterapeuta è laureato in Medicina e specializzato con un corso quadriennale in Psicoterapia
    • Lo Psicoanalista non è invece un titolo riconosciuto dall’Ordine degli Psicologi: chi si definisce tale lo fa per sottolineare il particolare approccio che segue, cioè quello Psicoanalitico, ma è di fatto uno Psicoterapeuta

    Tutte le specializzazioni devono avere comunque una durata quadriennale ed essere state conseguite presso una scuola riconosciuta dallo Stato.

    Nota Importante: a prescindere dal tipo di titolo acquisito, qualunque professionista può esercitare solo ed esclusivamente dopo aver ottenuto l’abilitazione presso l’Ordine degli Psicologi/Medici della Regione/Provincia di appartenenza, Albo consultabile pubblicamente on-line. Prima di rivolgervi ad un Professionista, è quindi vostro diritto/dovere controllare!

    Tutti i nominativi presenti su Idea Psicologo sono stati già verificati.


  1. Solo il Medico Psicoterapeuta, lo Psichiatra e lo Psicoanalista, se laureato in Medicina, possono prescriverci dei farmaci. Il professionista deve quindi essere iscritto presso l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO).

  1. Sebbene i titoli conseguiti e l’orientamento professionale siano alla base della formazione di un Professionista, non sembra possibile in questa sede indicare una preferenza per una categoria o per l’altra.Bisognerebbe infatti entrare nel merito delle competenze specifiche che i vari titoli fanno conseguire. Risulta dunque spesso più opportuno e funzionale effettuare una scelta sulla base di altri elementi, come ad esempio la preferenza che possiamo avere a farci seguire da un Professionista uomo o donna, dall’età, dalla città in cui riceve e dalle competenze che possiamo estrapolare dal suo curriculum. Molto spesso tutti questi fattori, uniti al senso di fiducia che riceviamo dall’analisi della sua presentazione, sono sufficienti per farci operare una scelta giusta ed oculata.Per questo motivo l’Elenco Psicologi presente su Idea Psicologo invita i professionisti a compilare schede sempre più approfondite e dettagliate, strumento sempre più indispensabile per una scelta ponderata e consapevole.

  1. Nonostante internet sia entrato di fatto tra gli strumenti più utilizzati nella nostra quotidianità e nonostante siamo consapevoli dell’importanza del web come fonte principale per reperire notizie, molti di noi sono ancora titubanti all’idea di scegliere un professionista dalle pagine virtuali della rete, come se questo diminuisse la professionalità di certe professioni talmente serie da meritare forme di pubblicità ben diverse.Niente di più sbagliato. L’importanza di internet oggi è oramai consolidata al punto che “esserci” è fondamentale per chiunque voglia farsi conoscere e non si deve inoltre sottovalutare la possibilità che la rete offre ad ogni professionista di descrivere le sue aree di competenza, i suoi interventi e qualunque altra notizia in maniera molto più approfondita e reale rispetto al classico, e forse superato, passaparola.

  1. Nessuno può garantire che un professionista sia serio e competente.Ma questo purtroppo non dipende dal fatto che il suo nome sia on-line piuttosto che pubblicizzato su una rivista specializzata. Solo il già citato passaparola può dare qualche rassicurazione in più, ma a volte purtroppo neppure questo è sufficiente!Quando abbiamo bisogno di rivolgerci a qualcuno e nessuno dei nostri contatti reali può indirizzarci sulla base di esperienze dirette e positive, un elenco in internet può essere fondamentale.I mezzi con i quali ridurre i rischi di incappare in un professionista poco serio o che non faccia al caso nostro sono vari.Riassumendoli… controllare prima di tutto la sua iscrizione all’Ordine degli Psicologi o dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, analizzare con cura il suo curriculum, la sua presentazione le sue competenze e tutti i dettagli che troviamo nella sua scheda professionale.Rilassiamoci e cerchiamo di entrare in sintonia, seppur virtuale, con le sue idee, con tutto ciò che scrive, come se lo avessimo di fronte e… cerchiamo di capire se ci prende la voglia di essere nel suo studio per iniziare da subito il nostro percorso.

    Se pensiamo sia quello giusto… contattiamolo, anche solo via email, e vediamo se tempi e modi di risposta possono essere l’ago che fa spostare la bilancia verso un primo, vero, appuntamento in studio.

Ora che abbiamo qualche indicazione in più su come cercare il professionista…
non ci resta che iniziare il nostro percorso:
Consulta l’Elenco Psicologi!